Ricoh

Real Estate Investments: dopo un 2013 in ripresa, il 2014 ha un “sentiment” positivo

Le ricerche e i report finali del 2013 registrano un dato comune: la ripresa del mercato degli investimenti con un volume totale pari a 4,6 miliardi, cifra che non si registrava dal triennio 2009-2011; particolarmente positiva la seconda metà dell’anno con transazioni per un totale di 2,8 miliardi di euro.

Il trend positivo, secondo quanto riportati dagli studi di BNP Paribas RE, si registra soprattutto sui prodotti uffici e retail, ma anche nel settore alberghiero.

TABELLA

 

Da notare come sia aumentato il flusso degli investitori stranieri (72% degli investimenti totali annui) grazie alla presenza di asset italiani in fondi pan-europei, mentre gli investitori italiani continuano ad intervenire all’interno dei confini nazionali.
Per quanto riguarda il profilo dei player si nota un ricambio degli operatori di mercato, con nuove tipologie di attori caratterizzati da un profilo di rischio più elevato: sono infatti alla ricerca di operazioni “value added” su un mercato che ha toccato il punto più basso del suo ciclo ed è sulla via della ripresa.

In questo contesto GEFIntermediazioni, Investment company del gruppoSTI, rafforza la sua presenza su uno dei suoi storici territorio di riferimento, la macro regione del Nord Ovest e Torino in particolare (dove nel corso del 2013 sono concluse il 38% delle operazioni) , puntando su prestigiosi asset ad uso ufficio e terziario e interfacciandosi con le più importanti SGR nazionali.

 

Per maggiori informazioni sugli asset gestiti da GEFIntermediazioni: http://www.gefiintermediazioni.com/category-cluster-immobile/cluster/3-terziario/

Edinet - Realizzazione Siti Internet Savona